Visa ha svelato un progetto di valuta digitale della CBDC per esplorare nuovi casi d’uso per l’economia brasiliana.

Attualmente, le opzioni di finanziamento disponibili per gli agricoltori brasiliani sono afflitte da tassi di interesse altissimi e altri colli di bottiglia burocratici che incidono negativamente sulle loro operazioni.

La nuova soluzione di Visa consente agli agricoltori di creare contratti tokenizzati su Ethereum affinché gli investitori globali possano investire in operazioni locali.

Visa osserva che la sua soluzione si distingue dal resto del pacchetto dato l’uso della sua tecnologia proprietaria denominata Universal Payment Channel (UPC) per consentire l’interoperabilità tra diverse forme di risorse digitali.

L’azienda si è unita a Microsoft per assistere con i requisiti Know Your Customer (KYC) per conformarsi alle normative antiriciclaggio.

Anche le banche centrali in tutto il mondo stanno lavorando per integrare una vasta gamma di funzionalità nei loro progetti di CBDC, al fine di incentivare gli utenti ad abbandonare le opzioni di pagamento tradizionali.

In particolare, molte di queste banche centrali stanno esaminando l’opzione di includere la possibilità di pagamenti transfrontalieri nei loro CBDC, in modo da ridurre i costi associati alle rimesse e aumentare l’adozione dei loro sistemi di pagamento digitali.

Questa mossa rappresenta un passo avanti significativo nel tentativo di fornire un’alternativa ai servizi di trasferimento di denaro tradizionali e offrire maggiori vantaggi ai consumatori in termini di costi e comodità.

Visa

Nel 2022, la banca centrale del Brasile ha scelto Visa e altre otto aziende su oltre 40 che hanno manifestato interesse, per esplorare casi d’uso del reale digitale nel mondo reale.

Tra le aziende selezionate, la piattaforma DeFi Aave si occuperà di esplorare le possibilità di prestiti peer-to-peer, Banco Santander Brasil si concentrerà sulla tokenizzazione della proprietà reale, mentre Itau Unibanco esplorerà i pagamenti internazionali.

Non è ancora stata stabilita una data precisa per il lancio del reale digitale, ma a marzo la CBDC ha effettuato una pubblica distribuzione sul libro mastro per misurare l’interesse del pubblico.

Per concludere:

La piattaforma innovativa presenta una funzione di tokenizzazione come elemento centrale, che consente di trasformare i documenti di finanziamento tradizionali in un NFT negoziabile on-chain.

Il processo di tokenizzazione è semplice, richiedendo solo un contratto di vendita esistente, ma la piattaforma consente anche di caricare documenti aggiuntivi, come certificati agricoli, per aumentare la credibilità del progetto.

Una volta tokenizzati, gli NFT vengono automaticamente messi all’asta in un mercato globale, offrendo alle piccole imprese accesso a nuove fonti di finanziamento e investimento.

Il meccanismo dell’asta è alimentato da contratti intelligenti e dalla tecnologia proprietaria Universal Payment Channel (UPC) di Visa, che consente la partecipazione di un pool globale di investitori e garantisce l’interoperabilità valutaria nel futuro.

In sintesi, la piattaforma di tokenizzazione di Visa rappresenta una soluzione innovativa per consentire alle imprese di accedere a nuove fonti di finanziamento e di investimento globale.

Source: coingeek.com, ledgerinsights.com

Banksy Bruciato

Grazie per aver letto il nostro Articolo!

Clicca sull' icona per tornare alla home page