La Patria degli NFT: Thailandia

NFT

Quella della Thailandia è una leadership incredibile se si considera la sua popolazione: circa 70 milioni di abitanti;

Una cifra abbastanza inferiore rispetto agli oltre 330 milioni di Cittadini USA e dagli oltre 210 milioni del Brasile. 

Secondo l’analisi di CryptoMonday, l’8% dei residenti della Thailandia(circa), possiede almeno un NFT

NFT

NFT
Il grafico è stato creato da CryptoMonday.de sulla base dei dati raccolti da Statista.com

L’analista Jonathan Merry attribuisce la quota elevata alla forte adozione nel paese delle tecnologie legate al metaverso e al massiccio utilizzo di giochi che hanno un qualche legame con le infrastrutture decentralizzate delle blockchain ( come i Play-to-earn).

L’asia è famosa per l’interesse nel campo della blockchain e gli esempi di successo sono tanti, come era stato per uno studente universitario indonesiano che è diventato milionario vendendo versioni NFT dei suoi selfie su OpenSea.

Sultan Gustaf Al Ghozali, uno studente di informatica di 22 anni di Semarang, Indonesia, ha coniato e venduto quasi 1.000 immagini di selfie come NFT. 

Ghozali ha scattato foto di se stesso per cinque anni( tra i 18 e i 22 anni ) per ricordo dei suoi tempi universitari.

Si è scattato dei selfie, seduto o in piedi davanti al suo computer, che sono stati poi convertiti in NFT e caricati su OpenSea nel dicembre 2021. 

La collezione di Ghozali ha poi raggiunto un volume di Trade totale di 401ETH, oltre 1 milione di dollari.

Il giovane artista ha anche effettuato il suo primo pagamento delle tasse sulla base di questo reddito attraverso OpenSea.

Banksy Bruciato

Grazie per aver letto il nostro Articolo!

Clicca sull' icona per tornare alla home page