Square Enix ed i suoi programmi futuri sui NFT e Blockchain

Square Enix – lo storico editore giapponese di videogiochi dietro a franchise come Final Fantasy, Dragon Quest e Kingdom Hearts – ha annunciato che lancerà il suo prossimo gioco Symbiogensis, basato su NFT, su Polygon, una rete di scaling Ethereum.

Symbiogenesis è stato annunciato per la prima volta lo scorso novembre e all’epoca l’editore aveva dichiarato che il gioco da collezione incentrato sulla storia era provvisoriamente previsto per il lancio su Ethereum.

Tuttavia, la società ha dichiarato che utilizzerà Polygon invece di Ethereum, una sidechain per offrire transazioni più veloci e più economiche di quelle che può gestire la mainnet di Ethereum.

Dopo aver sviluppato e pubblicato alcune delle serie di videogiochi di maggior successo di tutti i tempi, tra cui Final Fantasy e Tomb Raider, Square Enix ha rivolto sempre più la sua attenzione al Web3, e ora l’azienda giapponese ha svelato il suo primo gioco che farà uso degli NFT: Symbiogenesis.

Symbiogenesis è descritto come un”esperienza artistica digitale da collezione”, basata su NFT, che funzionano all’interno del gioco e possono essere utilizzati anche come immagine del profilo dei social media (PFP).

Square Enix ha offerto qualche dettaglio in più rispetto agli annunci precedenti:

Il gioco sarà apparentemente costruito attorno a 10.000 NFT di personaggi legati a meccaniche di gioco strategiche, anche se ci saranno anche altri NFT utilizzati nel gioco.

Secondo un documento condiviso da Polygon Labs, tuttavia, possedere un NFT personaggio non è necessario per giocare, anche se aggiunge un non ancora molto specificato “valore extra” all’esperienza di gioco.

Inoltre, i possessori di un personaggio NFT possono creare un “NFT replica” per condividere informazioni con altri giocatori.

Square Enix

Symbiogenesis si svolgerà su un continente galleggiante sopra una Terra inquinata del futuro, con la società costretta a unirsi e a fare scelte difficili quando un drago minaccerà il loro rifugio sicuro.

Il gioco sarà caratterizzato da un gameplay a turni legato alla trama, che prenderà strade diverse man mano che gli utenti completeranno le missioni e terranno o scambieranno NFT.

Square Enix ha mostrato alcuni oggetti NFT, tra cui i tarocchi del drago e un libro di storie di mostri, ma non ha condiviso dettagli concreti sul costo o sull’impatto del gioco.

In precedenza, Square Enix aveva già investito nel metaverso The Sandbox ed aveva anche annunciato che farà rivivere il suo franchise dormiente Dungeon Siege nel suo mondo di gioco.

L’editore ha anche lanciato NFT da collezione in Giappone tramite la blockchain LINE e ha annunciato NFT di Final Fantasy VII legati ad action figure fisiche tramite la piattaforma Efinity di Enjin costruita sulla blockchain Polkadot.

Attendiamo con ansia nuove notizie di questo e di altri progetti blockchain.

Source: decrypt.co

Banksy Bruciato

Grazie per aver letto il nostro Articolo!

Clicca sull' icona per tornare alla home page