Smart Contract: cos’è? come funziona?

Benvenuti a questa breve Guida

Fondamentalmente uno Smart Contract, è un contratto in versione digitale:

Non è altro che un codice, scritto nella blockchain che si occupa di dare comandi.

 Utilizzando termini informatici, è un semplicissimo if() – then() [ se succede x allora y].

Un esempio in cui potrebbe essere applicato uno smart contract potrebbe essere kickstarter, sito specializzato in raccolta fondi per finanziare le proprie idee:

Kickstarter ha sistema molto semplice, le persone devono dare fiducia a kickstarter ed a una terza parte che media il tutto e si occupa di controllare che nessuna delle due parti si comporti in maniera scorretta.

Se in questo caso avessimo uno Smart Contract, potremmo creare un automazione imparziale che si occuperebbe di mediare il tutto e sostituirebbe in tutto la terza parte.

Smart Contract

Ma perchè dovremmo fidarci di uno Smart Contract?

Gli Smart Contract sono presenti appunto nella Blockchain, quindi ereditano due delle sue proprietà principali:

  •  Sono Immutabili: una volta scritto non può essere modificato, questo esclude l’esigenza di figure terze che vaglino la liceità e validità di un accordo;
  • Sono Distribuiti: più del 50 per cento del network deve validare le transazione, cambiamento ecc.

Altri vantaggi degli smart contracts:

  • indipendenza da intermediari, quali notai e avvocati, nella fase di verifica ed approvazione del contratto;
  • risparmio economico, dovuto in gran parte all’esclusione di intermediari nelle fasi di verifica e approvazione;
  • maggiore precisione e riduzione degli errori, poiché lo smart contract, in modo automatico, al verificarsi delle condizioni stabilite, fa sì che si verifichino determinate azioni;
  • genericamente, semplificazione delle operazioni di contrattazione.
Smart Contract
Banksy Bruciato

Grazie per aver letto il nostro Articolo!

Clicca sull' icona per tornare alla home page