Portafogli Digitali (wallet) – Significato, esempi e tipi

Cos'è un portafoglio digitale?

Con Portafogli digitali si intende un software, un dispositivo elettronico o un servizio online che consente a individui o aziende di effettuare transazioni elettroniche. Memorizza le informazioni di pagamento degli utenti per diverse modalità di pagamento su vari siti Web, insieme ad altri elementi come asset digitali (per esempio gli NFT) e documenti. Un portafoglio digitale è comunemente chiamato “Wallet“.

Portafogli digitali

Tradizionalmente portato sotto forma di app per smartphone, un portafoglio digitale può esistere anche in altre forme, come un desktop. Tuttavia, l’app mobile è la versione più popolare del wallet, grazie alla sua mobilità e flessibilità. I portafogli digitali non sono solo comodi da usare in alcuni casi, ma anche più sicuri dei portafogli tradizionali. Sono considerati portafogli digitali anche Pay Pal, Apple pay e Google pay ad esempio, software che registra i dati di diversi metodi di pagamento protetti da una chiave di sicurezza da te creata.

Portafogli digitali

Come custodire le proprie crypto o i propri asset digitali?

Come qualsiasi tipo di fiat wallet (€,$, ecc.) anche le crypto e gli asset digitali possono essere contenuti all’interno di questi portafogli digitali e sono utilizzabili con la stessa facilità con cui gestiamo il nostro conto fiat.  È essenzialmente un conto bancario digitale per la tua criptovaluta.  Nello specifico, i crypto wallet sono software che memorizzano le chiavi pubbliche e private che ti consentono di gestire le tue disponibilità in valuta digitale e di interagire con le reti blockchain. Infatti negli ultimi mesi alcune blockchain hanno registrato più transazioni al secondo rispetto ai metodo di pagamento tradizionali. Questi wallet si suddividono in diverse tipologie.

Portafogli digitali

Cold Wallet e Hot Wallet: Differenze?

La differenza tra i portafogli caldi e freddi e la quantità di sicurezza che offrono per le tue risorse crittografiche. 

Gli Hot Wallet o portafogli caldi  sono ad esempio:

  • Portafogli desktop, come Electrum e Armory;
  • Portafogli mobili, come Edge e Trust Wallet ;
  • Portafogli ibridi, come BTCPay e Blockchain.

I portafogli caldi sono i tipi più comuni di portafogli crittografici perché sono semplici da configurare e facili da usare

Quando crei un account su uno scambio, scarichi un portafoglio mobile o scarichi un portafoglio desktop sul tuo laptop, stai creando un portafoglio caldo.  Questi wallet sono pensati per gli utenti crypto di tutti giorni perchè sono sempre connessi online e si possono eseguire transazioni con semplici click da computer o da mobile. Questi wallet però hanno un grande svantaggio: La sicurezza!

Non è consigliabile archiviare una grande quantità di risorse digitali in un portafoglio caldo, come un portafoglio web o un portafoglio mobile, poiché lascia i tuoi fondi esposti a potenziali minacce alla sicurezza, come il furto informatico
Pertanto, dovresti detenere solo una piccola quantità di criptovalute in hot wallet e il tuo investimento a lungo termine nel cosiddetto “cold storage” in un cold wallet.

I Cold Wallet o portafogli freddi  sono ad esempio:

  • Portafogli hardware, come Trezor, SafePal e Leadger;
  • Portafogli di carta..

I cold wallet sono considerati la soluzione di archiviazione di criptovaluta più sicura in quanto non sono connessi a Internet. Connetti il ​​tuo portafoglio freddo a Internet solo quando desideri effettuare una transazione

I portafogli hardware utilizzano un supporto fisico, in genere a forma di chiavetta USB, per archiviare le chiavi private del portafoglio, rendendole di fatto irraggiungibili da hacker o altri malintenzionati

Per archiviare la crittografia nel tuo portafoglio hardware, la invii da un portafoglio caldo all’indirizzo pubblico del tuo portafoglio hardware. Al contrario, se desideri inviare criptovalute dal tuo portafoglio hardware a un amico o a un indirizzo di scambio, connetti il ​​tuo portafoglio hardware a Internet tramite il software dedicato del portafoglio e quindi firmi la transazione con la tua chiave privata

I portafogli di carta funzionano in modo simile ai portafogli hardware. Tuttavia, invece di un dispositivo fisico simile a una USB, i portafogli di carta sono pezzi di carta che contengono un indirizzo di portafoglio pubblico e una chiave privata. Pertanto, devono essere conservati al sicuro in una cassaforte o in un posto dove non possono essere facilmente trovati per evitare il furto della tua criptovaluta . 

Per inviare monete da un portafoglio di carta, il portafoglio deve essere importato in un portafoglio caldo tramite una scansione delle chiavi private in modo che le monete in esso contenute possano essere spese. 

Sebbene i cold wallet forniscano una soluzione di archiviazione superiore in termini di sicurezza, lo svantaggio principale è che non sono pratici per l’utilizzo quotidiano delle criptovalute poiché è più scomodo inviare criptovalute da un cold wallet

Banksy Bruciato

Grazie per aver letto il nostro Articolo!

Clicca sull' icona per tornare alla home page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *