Musei che stanno convertendo le Opere in NFT

Musei NFT

Gli NFT hanno trasformato il mondo dell’arte per rendere i capolavori più accessibili agli ammiratori. Tuttavia, con la tokenizzazione di intere collezioni sorgono domande sul futuro della proprietà nei musei.

Musei, individui e iniziative del Metaverso hanno utilizzato i Non-fungible token (NFT) come un nuovo mezzo per reinventarsi davanti ai propri fan.

Ad esempio, la famiglia di Frida Kahlo ha svelato arte e manufatti personali dell’artista inediti in un evento esclusivo a Decentraland per la sua settimana d’arte ad agosto.

Musei NFT

Un altro esempio può essere il Museo Reale di Belle Arti di Anversa che è diventato il primo museo europeo a simbolizzare un capolavoro d’arte classica del valore di milioni di euro.

Un altro ancora è Il Museo d’arte di Kharkiv in Ucraina che ha lanciato una nuova collezione NFT con Binance per preservare il suo patrimonio culturale e raccogliere fondi durante la guerra in corso con la Russia.

 Ma quindi i musei in futuro saranno solo gigantesche gallerie NFT con ogni opera d’arte con una controparte digitale?

Hussein Hallak, fondatore e ceo di Momentable, una società al servizio dei musei per aiutare con l’integrazione NFT, ritiene che sia “inevitabile” per i musei trasformarsi alla fine in una gigantesca galleria NFT.

Ha dichiarato a Cointelegraph:

“Crediamo che tutto sarà un NFT, proprio come un numero di serie, per ogni prodotto ci sarà un NFT.

Gli NFT sono un’innovazione tecnologica integrale che i musei non possono permettersi di ignorare se vogliono entrare nel futuro, ma devono far parte di una più ampia tabella di marcia strategica di modernizzazione”.

Musei NFT

Source: wallstreetitalia.com

Banksy Bruciato

Grazie per aver letto il nostro Articolo!

Clicca sull' icona per tornare alla home page