Jackson Pollock Studio lancia la sua collezione NFT “Beyond the Edge”

Il Jackson Pollock Studio sta facendo il suo ingresso nel mondo digitale, assumendo il ruolo di custode del lascito dell’artista scomparso.

In collaborazione con Iconic Moments, lo studio si appresta a presentare “Beyond the Edge“, una prima collezione di stampe in edizione limitata e NFT che catturano l’essenza dell’inimitabile artista.

Ciascuna opera identifica spruzzi di vernice che si sono depositati appena al di là dei bordi dei capolavori di Pollock.

Il lancio comprende quattro opere selezionate con cura, ognuna composta da 125 pezzi.

La creazione di queste opere è stata resa possibile attraverso la cattura di fotografie ad alta risoluzione degli schizzi di vernice presenti sul pavimento dello studio di Pollock, i quali si erano accumulati nel corso del tempo.

Attraverso l’utilizzo dell’intelligenza artificiale (AI), questi frammenti distinti sono stati assemblati insieme per dar vita a quattro diverse opere d’arte.

Ogni possessore di un NFT avrà inoltre il privilegio di ricevere una stampa fisica, realizzata in edizione limitata, numerata a mano e autenticata dal Jackson Pollock Studio.

Gli NFT, insieme alle rispettive stampe fisiche, saranno disponibili al prezzo di 0,8 ETH (equivalenti a circa $1.500 USD) ciascuno.

Il 50% del ricavato delle vendite primarie ed il 5% delle vendite secondarie sarà devoluto al Centro Studi Pollock-Krasner, contribuendo così a finanziare la continua conservazione del laboratorio.

La collezione ha raggiunto un fatturato di 100.000 dollari in pochi minuti, ma ora ha già superato i 500.000 dollari.

Jackson Pollock è stato un influente pittore statunitense noto per aver contribuito allo sviluppo dell’espressionismo astratto.

Nato il 28 gennaio 1912 nel Wyoming, Pollock ha sviluppato uno stile unico di dipingere, caratterizzato dalla tecnica del “dripping” o “action painting”, in cui spruzzava e versava la vernice direttamente sulla tela. Questo approccio innovativo ha trasformato il modo di concepire e realizzare l’arte.

Nel corso degli anni ’40 e ’50, Pollock ha prodotto opere straordinarie caratterizzate da composizioni dinamiche e gestuali. I suoi lavori erano spesso associati a un senso di energia e movimento spontaneo. “Lavender Mist” (1950) e “Number 1A, 1948” sono alcune delle sue opere più celebri.

Purtroppo, la sua lotta con l’alcolismo e la pressione artistica lo hanno portato a una tragica fine. Pollock morì in un incidente automobilistico nel 1956, all’età di 44 anni. Nonostante la sua breve carriera, il suo contributo all’arte moderna è stato significativo, e il suo stile innovativo continua a influenzare artisti e critici ancora oggi.

Jackson Pollock

Source: lamiafinanza.it, artuu.it, nftnow.com

Banksy Bruciato

Grazie per aver letto il nostro Articolo!

Clicca sull' icona per tornare alla home page