Israele in collaborazione con Binance per congelare tutti gli account sospettati di essere collegati ad Hamas

La polizia di Israele, in collaborazione con l’exchange Binance, ha condotto un’operazione per congelare i fondi crypto legati ad Hamas, l’organizzazione politico-militare palestinese.

Questa iniziativa fa parte degli sforzi di Israele nel contrastare il finanziamento del terrorismo attraverso criptovalute. La Cyber Unità Lahav 433 della polizia israeliana ha lavorato in sinergia con il Ministero della Difesa, lo Shin Bet (l’agenzia di intelligence per gli affari interni dello stato di Israele) e altre agenzie di intelligence, oltre che con Binance e altri exchange crypto. L’obiettivo era congelare i fondi ricevuti da Hamas su wallet centralizzati, rendendoli inutilizzabili.

Sebbene la polizia israeliana non abbia avuto accesso alle “seed phrase o alle chiavi private dei wallet di Hamas, la collaborazione con gli exchange ha permesso di congelare i fondi legati all’organizzazione terroristica. Non è ancora chiaro se Binance abbia trasferito tali fondi alle autorità israeliane.

Israele-Hamas

Va notato che Hamas è riconosciuta in Unione europea, Organizzazione degli Stati americani, Stati Uniti, Israele, Canada, da una corte in Egitto e dal Giappone come organizzazione terroristica, ed è bandita dalla Giordania, mentre Australia, Nuova Zelanda, Paraguay e Regno Unito classificano solo la sua ala militare come organizzazione terroristica.

Il che obbliga le organizzazioni, inclusi gli exchange crypto, a cooperare con le autorità. Questo congelamento dei fondi riguarda solo i conti direttamente collegati ad Hamas e non quelli di civili palestinesi.

Questo non è il primo caso in cui criptovalute vengono utilizzate per il finanziamento di organizzazioni. In passato, Israele aveva già bloccato centinaia di account su Binance legati ad Hamas. Anche Hezbollah, un’organizzazione Libanese paramilitare islamista sciita alleata di Hamas, aveva visto i suoi fondi crypto sequestrati da Israele.

L’exchange Binance ha collaborato pienamente con le autorità israeliane per congelare i fondi legati ad Hamas e ha dichiarato di lavorare costantemente per combattere il finanziamento del terrorismo attraverso le criptovalute.

Inoltre, Binance ha sottolineato che Hamas è riconosciuta come un’organizzazione terroristica, e ha fatto notare la differenza tra il governo palestinese e l’organizzazione militante locale di Hamas. Gli utenti palestinesi di Binance dovrebbero poter continuare a utilizzare la piattaforma senza problemi.

Israele

Source: cryptonomist.ch, thecryptogateway.it

Banksy Bruciato

Grazie per aver letto il nostro Articolo!

Clicca sull' icona per tornare alla home page