Il Querelante vince la causa NFT contro gli Hacker dopo aver notificato gli atti giudiziari tramite la Blockchain

causa nft

Un giudice federale della Florida si è pronunciato a favore di un querelante che ha citato in giudizio hacker anonimi e ha emesso un avviso formale dell’azione legale tramite NFT, secondo recenti dichiarazioni del tribunale. 

La sentenza, emessa dal giudice Beth Bloom della Corte distrettuale degli Stati Uniti d’America, distretto meridionale della Florida, dichiara che gli hacker non identificati sono tenuti a pagare i 971.291 dollari di USDT (Tether) rubati dal portafoglio Coinbase del querelante Rangan Bandyopadhyay nel dicembre 2021.

causa nft

Ai responsabili è stato ordinato di restituire l’importo equivalente a Bandyopadhyay, con l’obbligo di maturare interessi su tale debito fino al completo pagamento.

A causa della blockchain, non è ancora chiaro chi siano questi ladri digitali, né tantomeno dove risiedano. Per questo motivo il giudice Bloom ha permesso che venissero notificati tramite NFT nel caso della scorsa settimana, utilizzando gli stessi indirizzi sulla blockchain che hanno usato per scammare Bandyopadhyay.

Gli hacker hanno indotto il querelante a collegare il suo portafoglio Coinbase a un falso progetto di estrazione di liquidità, per poi trasferire il denaro da quel portafoglio al proprio. Dopo diversi trasferimenti, i fondi sono finiti in un exchange pool di Binance.

La decisione del giudice Bloom di considerare gli NFT una forma legittima di notifica legale per questi imputati segna la prima volta che un tribunale federale americano ha permesso di notificare gli imputati tramite NFT.

Prima di questa sentenza, un tribunale della contea di New York aveva autorizzato questa pratica all’inizio dello scorso anno.

L’estate scorsa, un tribunale del Regno Unito ha stabilito che gli NFT sono un metodo accettabile per notificare gli imputati anonimi sulla catena in quel paese.

Questa tendenza segna un punto di svolta per i sistemi legali che stanno disperatamente cercando di mettersi al passo con una serie di nuovi tipi di crimini facilitati dalla tecnologia blockchain.

Gli hacker esperti di criptovalute creano abitualmente elaborate reti di aziende false per convincere le vittime ignare a collegare i loro portafogli, che poco dopo vengono prosciugati.

In un ecosistema in cui anche gli attori legittimi di alto profilo operano abitualmente in modo anonimo, può essere difficile discernere il legittimo dal dubbio.

È ancora più difficile recuperare fondi e beni digitali una volta rubati.

Ecco perchè noi di Blockchain Leaks abbiamo creato una guida completa per evitare questo tipo di eventi:

-GUIDA COMPLETA DA ZERO

-ACADEMY

Ma, secondo Fernando Bobadilla – l’avvocato che ha rappresentato con successo Bandyopadhyay nel caso della scorsa settimana – la blockchain può essere altrettanto problematica per gli hacker quanto lo è spesso per le loro vittime.

“Questi truffatori sono di solito sedi al di fuori degli Stati Uniti e tutto ciò che dicono alla vittima è una bugia sulla loro identità”, ha dichiarato Bobadilla a Decrypt.co

“Ma ciò che non possono nascondere è il trasferimento dei fondi tramite la blockchain. Il libro mastro è lì e non possono nascondersi”.

L’avvocato è fiducioso che lui e il suo cliente siano sulla buona strada per recuperare almeno una parte dei fondi rubati, anche se non ha voluto approfondire come ciò sia possibile.

“Sapere dove si trovano le criptovalute rende possibile l’intera strategia di recupero”, ha detto.

Società di criptovalute con sede in America come Circle, che emette la stablecoin USDC, e Coinbase, la borsa centralizzata di criptovalute, hanno già congelato fondi o conti per volere del governo americano.

USDT, la criptovaluta rubata dal portafoglio di Bandyopadhyay, tuttavia, è emessa da Tether, una società con sede a Hong Kong; anche Binance, dove i fondi sarebbero stati depositati l’anno scorso, ha precedentemente congelato i fondi rubati trasferiti sui suoi conti, sebbene la società abbia notoriamente evitato di chiarire il suo Paese di origine.

causa nft

causa nft

Source: decrypt.co

causa nft

Banksy Bruciato

Grazie per aver letto il nostro Articolo!

Clicca sull' icona per tornare alla home page