Il primo Topolino torna libero: NFT e futuro della proprietà intellettuale

Il 1° gennaio 2024, il copyright sulla prima versione di Topolino chiamato “Willie” e presente nel cortometraggio “Steamboat Willie” del 1928 è scaduto negli Stati Uniti.

In seguito a questa scadenza, chiunque può creare e vendere NFT (token non fungibili) che raffigurano questa versione di Topolino.

Infatti il primo giorno, tre collezioni di NFT legate a questa versione di Topolino hanno raggiunto i primi tre posti nella classifica delle collezioni più popolari su OpenSea, il più grande mercato di NFT al mondo.

Topolino Steamboat willie Opensea

Queste collezioni hanno generato un volume di scambi di oltre 1,2 milioni di dollari in 24 ore.

La Disney ha dichiarato che, nonostante il copyright su questa versione di Topolino sia scaduto, le versioni moderne del personaggio rimangono protette da copyright.

Questa scadenza del copyright è stata oggetto di molte discussioni, con alcuni che hanno sostenuto che è un’opportunità per i creatori di contenuti di utilizzare liberamente questa versione di Topolino, mentre altri hanno affermato che è una violazione dei diritti di proprietà intellettuale della Disney.

Indipendentemente dai pensieri che ognuno di noi può fare, questa scadenza del copyright non è un opinione personale e rappresenta un evento significativo nella storia di Topolino e della proprietà intellettuale, oltre ad essere un “apripista” per il mondo dei token-non-fungibili.

Source: cointelegraph.com, nftnow.com, news.bitcoin.com

Banksy Bruciato

Grazie per aver letto il nostro Articolo!

Clicca sull' icona per tornare alla home page