I primi Nft Ferrari: Riserva Bruno Lunelli 2006

Ferrari Trento dedica al capostipite della famiglia Lunelli un secondo millesimo del Ferrari Riserva Bruno Lunelli: il 2006, che segna i cent’anni dalla nascita del visionario imprenditore e si presenta come un unicum da collezione.

Dopo un rigoroso lavoro di selezione delle parcelle da cui attingere il miglior Chardonnay, un assemblaggio magistrale e sedici anni di affinamento, il Ferrari Riserva Bruno Lunelli 2006 eleva l’asticella della perfezione. 

Complessa, profonda, matura e al tempo stesso leggera e di lunghissima persistenza, questa bollicina d’autore stringe un legame sottile tra forza e finezza. Complice l’annata 2006, caratterizzata da un’alternanza di eventi atmosferici tanto particolari quanto inattesi, la personalità di questo Trentodoc risulta unica, proprio come quella di chi, coraggiosamente, tracciò la strada dei successi di Casa Ferrari.

ferrari

Ferrari Trento ha infatti concepito forma e contenuto di questa Riserva come vere e proprie opere d’arte in dialogo: ogni bottiglia, dal memorabile fondo convesso, è proposta in un prezioso cofanetto o in 120 cassette in legno da sei bottiglie. All’interno è contenuta una card con QR code grazie al quale è possibile scaricare, attraverso un’esperienza personalizzata e guidata, il proprio NFT che è composto in maniera artistica dal modello in 3D della bottiglia di Ferrari Riserva Bruno Lunelli, abbinato a un pattern grafico. Ogni NFT, in quanto versione digitale collezionabile (digital collectible) della bottiglia acquistata, è unico e diverso nella sua identificazione.

ferrari
Banksy Bruciato

Grazie per aver letto il nostro Articolo!

Clicca sull' icona per tornare alla home page