Hack dell’account ufficiale di MicroStrategy su X: Truffa di Phishing Relativa a Token MSTR su Ethereum

L’account ufficiale di MicroStrategy, X, è stato vittima di hacker che hanno avviato una truffa di phishing con un falso airdrop di un presunto token chiamato MSTR sulla rete Ethereum.

La truffa ha comportato la pubblicazione di link malevoli il 25 febbraio, che hanno reindirizzato gli utenti a una pagina web fraudolenta simile a quella di MicroStrategy, invitandoli a collegare il proprio portafoglio e a richiedere il falso airdrop di $MSTR. Una volta concessi i permessi all’interno del portafoglio Web3, gli aggressori hanno automaticamente sottratto i token dai portafogli degli utenti.

L’esperto indipendente di blockchain, ZachXBT, e la piattaforma antitruffa Scam Sniffer hanno confermato perdite superiori a 440.000 dollari a causa della truffa.

Scam Sniffer ha riferito che un singolo utente ha perso oltre 420.000 dollari a causa della truffa di phishing poco dopo la pubblicazione del primo link malevolo sull’account X di MicroStrategy. La vittima ha trasferito 424.786 dollari in altcoin al portafoglio dell’aggressore, con una parte reindirizzata automaticamente a un altro portafoglio associato al gruppo di hacker PinkDrainer.

Il portafoglio dell’aggressore conteneva 329.000 dollari di fondi rubati al momento della pubblicazione, secondo Ethereum DeBank.

Gli esperti hanno notato la natura palese della truffa, mettendo in dubbio la probabilità che MicroStrategy, una società fortemente focalizzata sul Bitcoin, lanci un token basato su Ethereum. L’investitore Cobie ha sottolineato questa discrepanza, evidenziando l’impegno di MicroStrategy nei confronti del Bitcoin.

L’incidente sottolinea l’importanza della cautela nel rispondere ai consigli di investimento sui social media, in particolare nel settore delle criptovalute, poiché spesso portano a perdite finanziarie significative. Queste truffe sfruttano la fiducia degli utenti e dimostrano la necessità di una maggiore vigilanza e scetticismo.

Grandi aziende come MicroStrategy, note per i loro importanti investimenti in Bitcoin, non lanciano tipicamente token, rendendo tali affermazioni sospette. In passato, truffe simili hanno preso di mira altre aziende importanti come Tesla e SpaceX, con l’obiettivo di frodare individui ignari delle loro Criptovalute.

In conclusione, la compromissione dell’account ufficiale di MicroStrategy è un monito a non seguire ciecamente i consigli di investimento sulle piattaforme di social media, soprattutto nel volatile mercato delle criptovalute, dove le truffe sono molto diffuse.

MicroStrategy

Source: cointelegraph.com, criptovaluta.it

Banksy Bruciato

Grazie per aver letto il nostro Articolo!

Clicca sull' icona per tornare alla home page