Free Mint

Perché li fanno e, soprattutto, conviene comprarli o no? Scopriamo in questa guida come guadagnare NFT gratis! Esplorando il mondo di internet e quello della blockchain, ti sarai accorto che esistono alcuni mint di NFT a cui puoi partecipare in modo totalmente gratuito e ottenere gli NFT pagando solo le gas fee.

Forse questo ha attirato la tua attenzione e ne sei stato attratto, ma non ti sei chiesto: “Gratuito? Perché dovrebbero dare degli NFT gratuitamente? Dov’è la fregatura?”. Questo è un ottimo ragionamento, ma la realtà è che esistono davvero dei free mint e la domanda giusta è: Perché uno sviluppatore dovrebbe offrire il proprio NFT e il proprio progetto gratis al mint?

Oggi ti fornirò la risposta a queste domande e vedremo insieme quali sono i pro e i contro di un free mint sia per i compratori che per i creatori.

Pro

Anche se può sembrare folle “regalare” NFT gratis a chiunque, in realtà è un ottimo modo per gli sviluppatori di attirare nuovi utenti e per i partecipanti di spendere poco e guadagnare anche tanto. Andiamo a vedere quali sono i 2 punti principali che spingono i creatori a fare i free mint e gli utenti a partecipare.

Innanzitutto un free mint dà la possibilità di dare gratuitamente il proprio NFT ai partecipanti, che dovranno solo pagare una piccola fee che generalmente si aggira intorno ai 0.02/0.03 ETH, e il fattore guadagno.

I creatori dei progetti free mint spingono molto sulle loro collezioni perché riescono a guadagnare dalle vendite del mercato secondario: se il progetto funziona bene e vengono venduti gli NFT al mercato secondario, gli sviluppatori prendono, solitamente, il 10% di fee per ogni acquisto.

Questo è anche un punto a favore per te: ad esempio se prendi un token pagando solo 0.02/0.03 ETH di gas fee e lo vendi a 1 ETH, puoi guadagnare 0.9 ETH contando il 10% di gas fee.

Un esempio di free mint valido che sta tenendo duro è Mutant punks, che oggi ha un volume di 419 ETH.

Se sei interessato ad un progetto e vuoi partecipare al suo free mint ti consiglio di iscriverti al Leakers Club per rimanere aggiornato sui nuovi Free Mint validi, generalmente, un progetto iniziato con un free mint e funziona si evolve con un nuovo mint a pagamento; e questo secondo mint aiuta il progetto e la collezione ad acquistare maggiore valore.

La possibilità di ottenere token NFT gratis e guadagnare dal mercato secondario sono i fattori favorevoli alla partecipazione di un free mint, però ci sono anche dei fattori che vanno contro a questa modalità.

Contro

Ora analizziamo i contro e i possibili rischi di un free mint utilizzando un esempio per capire meglio.

Il punto fondamentale che va contro i free mint e dal quale si possono scatenare una serie di eventi negativi riguarda il valore percepito degli NFT.

Quante volte ti è capitato di percepire meno valore in qualcosa che ti è stato offerto gratis oppure ad un prezzo stracciato rispetto allo stesso prodotto con un prezzo maggiorato?

Pensa, per esempio, alle marche di computer: un Chromebook da 200 euro verrà percepito diversamente da un Chromebook da 700 euro. Ti trovi d’accordo con me?

Lo stesso ragionamento vale per gli NFT dei free mint. Una persona darà meno valore ad un token che costa 0.02 ETH rispetto ad un token che costa 2 ETH.

Ma questa percezione cosa comporta? Beh…può causare un effetto domino a ribasso. Per spiegarmi meglio ti faccio un esempio: se una persona ‘compra’ un NFT a 0.03 ETH potrebbe decidere di rivenderlo anche ad un prezzo più basso come 0.024 perché, anche se va leggermente in perdita, non gli interessa davvero guadagnarci o non crede fermamente nel progetto. E come un effetto domino, tutti gli altri possessori di NFT cercano di prevaricare sugli altri tagliando sempre di più il prezzo e svalutando l’intera collezione.

Questa mancanza di fede nel progetto e negli NFT ha portato molte community a sgretolarsi sotto gli occhi degli sviluppatori stessi.

Dove trovarli?

Ma come guadagnare NFT gratis? Ora che conosci i vantaggi e i rischi che stanno dietro i free mint, ti mostro lo strumento che puoi utilizzare per trovarli: @thefreemintclub.

Attorno a questo account Twitter e al canale Discord dello stesso, è nata e si è sviluppata una community molto attiva e interessante che è sempre alla ricerca di free mint e NFT gratuiti.

Nel server Discord, oltre alla chat generale in cui vengono discussi i lanci e le segnalazioni di vari progetti, ci sono vari canali come ad esempio Feature dove è presente un calendario (come nella foto) con tutti i drop mensili sponsorizzati e in cui vengono forniti vari dettagli per ogni progetto: quanti spot ci sono per la WT (White List), quanti per la vendita pubblica, il prezzo e così via.

La maggior parte dei progetti che troverai qui dentro è gratuita perché l’obiettivo di thefreemintclub è proprio questo: trovare progetti a basso costo o gratis.

Se sei interessato a questo genere di progetti ti invito ad unirti al server e trovare da te le informazioni che cerchi.

Banksy Bruciato

Grazie per aver letto il nostro Articolo!

Clicca sull' icona per tornare alla home page