Crypto.com chiude negli USA? Sbagliato!

Le acque intorno a Crypto.com sono un po’ confuse, pochi giorni fa molte testate hanno pubblicato molti articoli intitolati con frasi del tipo: ” Chiusura di Crypto.com negli USA “.

In realtà la questione è molto più semplice:

La divisione dedicata ai clienti istituzionali verrà temporaneamente sospesa, limitatamente agli Stati Uniti.

È importante sottolineare che questa divisione non ha avuto un ruolo molto significante per questo exchange, il quale ha guadagnato la sua forza e popolarità principalmente grazie ai servizi offerti ai piccoli e medi investitori.

Gli sforzi rivolti agli investitori istituzionali non hanno mai avuto un grande successo in questa regione di business.

Crypto.com

I clienti americani di Crypto.com potranno continuare a utilizzare i servizi offerti senza alcun problema.

Crypto.com offre una gamma di servizi, inclusi quelli per il settore dei derivati, che sono dotati di licenza negli Stati Uniti. Pertanto, non ci saranno grosse ripercussioni negative per il token $CRO o per gli utenti di Crypto.com negli USA.

È interessante notare che il mercato ha accolto positivamente questa notizia, come dimostra il recupero del token $CRO. Alcuni altri token, come $BNB, $SOL, $MATIC e $ADA, che sono stati oggetto di indagini o critiche da parte della SEC, hanno subito un impatto negativo più significativo rispetto a Crypto.com e al suo token $CRO.

Per concludere, l’exchange sta sospendendo le attività per i clienti istituzionali negli Stati Uniti a causa di una domanda estremamente bassa.

Inoltre, questo avviene in un contesto globale difficile, con volumi di scambio diversi rispetto qualche mese fa.

A complicare ulteriormente la situazione, c’è stata anche una recente stretta da parte della SEC (Securities and Exchange Commission).

Di conseguenza, l’exchange ha preso la decisione di sospendere le attività per i clienti istituzionali negli Stati Uniti, poiché non ci sarebbe abbastanza interesse o domanda da parte di questa categoria di clienti.

Crypto.com

Source: Cryptovaluta.it, decrypt.co

Banksy Bruciato

Grazie per aver letto il nostro Articolo!

Clicca sull' icona per tornare alla home page