CR7 nel mirino di un’azione legale da 1 miliardo di dollari per la promozione di Binance

La leggenda del calcio portoghese Cristiano Ronaldo è stato accusato di pubblicità ingannevole per Binance, una piattaforma di scambio di criptovalute.

La class action, depositata presso il tribunale federale nel distretto meridionale della Florida il 27 novembre 2023, accusa Ronaldo di aver indotto gli investitori a investire in token non fungibili (NFT) di Binance, sostenendo che questi avrebbero avuto un valore crescente.

La causa sostiene che gli NFT di Binance hanno perso valore dopo la promozione di Ronaldo, e che gli investitori hanno perso denaro a causa di questa pubblicità ingannevole.

La causa chiede un risarcimento di almeno un miliardo di dollari, oltre al risarcimento dei danni subiti dagli investitori.

CR7

Inoltre, la causa sostiene che Ronaldo era consapevole del fatto che gli NFT di Binance non erano titoli registrati, e che ha omesso di informare gli investitori di questo fatto.

La causa cita le linee guida della Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti, che invitano le celebrità a dichiarare i pagamenti ricevuti per promuovere le criptovalute. La causa sostiene che Ronaldo non ha rispettato queste linee guida.

La causa è stata presentata da tre investitori, Michael Sizemore, Mikey Vongdara e Gordon Lewis. Gli investitori chiedono danni e fondi per coprire le spese legali.

Attendiamo ulteriori novità da Binance, SEC o CR7.

CR7

Source: corrieredellosport.it, cointelegraph.com, investing.com

Banksy Bruciato

Grazie per aver letto il nostro Articolo!

Clicca sull' icona per tornare alla home page