Coca-Cola Lancia la sua nuova collezione “Masterpiece” sul Layer 2 di Ethereum

Coca-Cola ha preso una decisione audace entrando nel mondo dei Token non fungibili (NFT) attraverso il lancio di una ennesima esclusiva collezione chiamata “MasterPiece“.

Questa collezione sarà ospitata sulla rete di livello 2 “Base” di Ethereum, ospitata dalla rinomata piattaforma Coinbase. Questa mossa strategica dimostra come il gigante globale delle bevande stia attivamente esplorando e investendo nel settore emergente dei token non fungibili.

Il 13 agosto, Coinbase ha entusiasmando gli appassionati con l’annuncio dell’arrivo imminente della collezione Coca-Cola come parte del loro festival “Onchain Summer“.

Questo evento, che si estende per diverse settimane, è dedicato alla celebrazione dell’arte, della cultura, della musica, dei giochi e di altre forme di espressione digitali. La decisione di Coca-Cola di partecipare a questo festival apre nuove opportunità di coinvolgimento e interazione con il pubblico.

Coca-Cola non è agli esordi nel mondo degli NFT, avendo già precedentemente emesso collezioni di token non fungibili. Un esempio rilevante è rappresentato dal fatto che, in occasione della Giornata Internazionale del pride, l’azienda ha messo all’asta i suoi primi NFT sia nel 2021 che nel 2022.

Questi eventi si sono svolti sul noto marketplace OpenSea.

Risulta interessante notare che nel corso del 2022, Coca-Cola ha preso un passo ulteriore nell’universo dei token non fungibili.

Per la sua collezione destinata ai possessori dei precedenti NFT, l’azienda ha adottato la blockchain di Polygon.

Questa scelta dimostra che il gigante delle bevande ha già sperimentato un livello 2 della rete Ethereum, utilizzando appunto Polygon, per i suoi progetti NFT.

Tuttavia, la mossa attuale sembra puntare invece alla rete di livello 2 “Base” di Ethereum, ospitata dalla piattaforma Coinbase.

Questa evoluzione evidenzia come Coca-Cola stia continuamente esplorando le possibilità offerte dalle blockchain e dagli NFT, cercando nuove modalità di coinvolgimento e interazione con il suo pubblico attraverso le tecnologie emergenti.

Coca-Cola

La collezione “MasterPiece” unisce in modo sorprendente opere d’arte iconiche, tra cui “The Scream” di Edvard Munch e “Girl with a Pearl Earring” di Johannes Vermeer, a nuove creazioni provenienti da talenti emergenti. Ciò che le lega tutte è la presenza distintiva dell’iconica bottiglia di Coca-Cola, che diventa parte integrante di ciascun opera.

Attraverso questa trasformazione in oggetti da collezione sulla blockchain, queste opere d’arte acquistano una dimensione completamente nuova.

Ora sono accessibili agli appassionati d’arte che partecipano all’evento “Onchain Summer“.

Questo festival, dedicato all’arte, alla cultura e all’espressione digitale, offre un’opportunità unica per gli amanti dell’arte di entrare in possesso di opere che uniscono tradizione e modernità. Un’intersezione innovativa tra cultura popolare e patrimonio artistico che offre un nuovo modo di apprezzare e condividere l’arte con una vasta gamma di pubblici, spostando l’attenzione verso il mondo digitale e decentralizzato degli NFT.

Source: bsc.news, cryptonomist.ch

Banksy Bruciato

Grazie per aver letto il nostro Articolo!

Clicca sull' icona per tornare alla home page