Beeple ha donato una opera NFT al Castello di Rivoli

Giovedì 6 luglio 2023, il Castello di Rivoli è stato il palcoscenico di una conversazione speciale con Beeple e la presentazione della donazione della sua opera d’arte al museo sabaudo. Questa sarà la prima volta che un NFT di Beeple farà parte di una collezione permanente in Italia. L’opera, intitolata “FTX BOARD MEETING, DAY #5676 11.13.2022“, è un’opera ibrida creata da Mike Winkelmann, conosciuto come Beeple. Essa combina un NFT (non-fungible token), un’immagine digitale registrata su una tecnologia blockchain tramite uno smart contract in un’edizione unica 1/1, con un elemento fisico rappresentato da un grande dipinto a olio su tela.

Nota curiosa: Quando il Castello di Rivoli ha tentato di mostrare questa opera sul canale YouTube del Museo, è stata oggetto di censura da parte della piattaforma a causa delle sue regole contro il contenuto esplicito.

Nonostante la sua natura provocatoria, Beeple utilizza il linguaggio visivo della pornografia e la grafica dei cartoni animati del mondo digitale per criticare ciò che considera l’incoscienza e l’immaturità adolescenziale dell’imprenditore tecnologico Sam Bankman-Fried e la cultura digitale più ampia che lo circonda.

Sam Bankman-Fried è il fondatore e CEO di FTX, una ex società di scambio di criptovalute, nonché il responsabile di Alameda Research, un’azienda specializzata nel trading quantitativo di criptovalute fondata nel 2017.

Il Direttore del Castello di Rivoli, Museo d’Arte Contemporanea, Carolyn Christov-Bakargiev afferma: «L’opera di Beeple FTX BOARD MEETING, DAY #5676 11.13.2022, 2023 (Cinema 4D, Octane Render, Photoshop, NFT, olio su tela 182,9 x 147,3 cm) costituisce un’importante donazione che aggiorna la nostra Collezione permanente con un’opera realizzata in un medium estremamente contemporaneo, che unisce il digitale e il fisico. Sono grata a Mike Winkelmann per la sua generosità e il suo rispetto verso la tradizione museale e il nostro museo in particolare».

Beeple

L’opera rappresenta una satira sulla vicenda che ha coinvolto l’imprenditore statunitense, arrestato nel dicembre 2022 per frode telematica e riciclaggio di denaro. 

Beeple utilizza allusioni all’Altruismo efficace, una filosofia promossa da William MacAskill e sostenuta da Bankman-Fried e altri imprenditori tech.

Queste allusioni contrastano con le presunte azioni di FTX, l’azienda di Bankman-Fried, accusata di utilizzare miliardi di dollari provenienti dalla piattaforma di scambio per finanziare operazioni rischiose della sua società di valute, Alameda Research, portando al collasso inevitabile delle criptovalute. 

Inoltre, l’imprenditore è stato oggetto di notizie che lo collegavano a frequenti feste sessuali in ufficio, trapelate dopo il suo arresto. In questa opera, Beeple deride in modo catartico Bankman-Fried, raffigurando un’orgia tra dei computer in cui l’immagine dell’imprenditore viene moltiplicata in modo esagerato e attraversa ogni genere sessuale, rappresentando il puro onanismo e solipsismo di alcune parti del nuovo mondo digitale. La ripetizione della stessa figura nell’ambiente può essere interpretata anche come un’allusione alla ristretta cerchia di collaboratori con cui Bankman-Fried lavorava e conviveva in un resort alle Bahamas.

Beeple

Source: artslife.com, ansa.it

Banksy Bruciato

Grazie per aver letto il nostro Articolo!

Clicca sull' icona per tornare alla home page